DEMOLIZIONE SCUOLA DELL’INFANZIA “G. RODARI”: A INIZIO AGOSTO LA CONSE

Pubblicato il 28 luglio 2022 • Comunicati Stampa

È fissata per la prima settimana di agosto la consegna dei lavori per la demolizione della Scuola dell’Infanzia “G. Rodari” di Via Veneto a Montecchio Maggiore.
Il costo complessivo per l’intervento di demolizione, che verrà portato a termine entro l’inizio del nuovo anno scolastico 2022-23, è di 99mila euro. La ditta affidataria dei lavori è la “Mattiello Bruno Scavi snc” di Vicenza.
L’Amministrazione ha scelto di procedere in anticipo rispetto ai tempi previsti dal progetto, per eseguire i lavori in sicurezza evitando interferenze con l’attività scolastica della limitrofa scuola primaria “San Francesco”. 
L’intervento di demolizione si è reso necessario a seguito dello studio di vulnerabilità sismica, che lo scorso anno ha riscontrato delle lesioni strutturali, portando in un primo momento alla chiusura parziale dello stabile e successivamente alla decisione da parte dell’Amministrazione comunale di abbattere e ricostruire la scuola secondo le moderne tecnologie antisismiche e di risparmio energetico. 
«La demolizione e la successiva ricostruzione della nuova scuola Rodari è un investimento importante per la nostra città - commenta il Sindaco di Montecchio Maggiore, Gianfranco Trapula - Un intervento che risponde alle esigenze degli abitanti della zona di valle, che tutela della sicurezza dei bambini, dei genitori e degli insegnanti e che garantirà un risparmio in termini di costi energetici grazie ai minori consumi».