PNRR per la parità nel lavoro e nella vita, convegno il 7 aprile 2022

Pubblicato il 30 marzo 2022 • Comune , Lavoro , Pari opportunità , Politica

Giovedì 7 aprile alle 20.30 in Corte delle Filande Maria Paola Stocchero, assessore alle Pari Opportunità del Comune del Comune di Montecchio Maggiore, nell’ambito dell’edizione 2022 del progetto Una. Nessuna. Centomila aprirà i lavori del convegno PNRR PER LA PARITÀ NEL LAVORO E NELLA VITA.

Si tratta di un tema di estrema attualità e importanza per il futuro welfare del paese Italia e dei territori regionali e locali che influiscono direttamente sullo sviluppo di strumenti e servizi utili ad alzare il livello di vita dei cittadini abbassandone le disuguaglianze.

Il quadro di riferimento riguarda le pari opportunità intese in senso largo ovvero la promozione di un maggiore equilibrio sociale ed economico tra uomini e donne nell’ambito della formazione, del lavoro, di carriere e salari, di servizi che consentano una proficua conciliazione tra cura domestico familiare e inserimento produttivo nell’economia e nella società.

Numerosi i relatori che si succedono al tavolo.

A Luciano Gallo, docente presso il Master di 1°livello Governo delle Reti di Sviluppo Locale presso il Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e di Studi Internazionali dell’Università di Padova e Fondazione Fuap, il compito di tracciare un’architettura del PNRR concentrando il focus sulle ricadute nel territorio e gli strumenti utili a realizzarle.

Grazia Chisin, vicepresidente di CCIAA di Vicenza parlerà di reti di conciliazione e certificazione di genere, ovvero dei sistemi a garanzia dell’eliminazione del divario che ancora sussiste nella vita e nel lavoro a svantaggio delle donne.

Alice Borsetto, imprenditrice vicentina e presidente Gruppo Donne API Confimi di Vicenza illustrerà Girls&Science un progetto con due obiettivi: promuovere l’occupazione femminile e contribuire a risolvere una criticità del sistema produttivo vicentino rappresentata dall’alta offerta di occupazione tecnico scientifica e la bassa disponibilità di profili sul territorio. Un tema di formazione certamente e che afferisce anche all’istruzione di secondo grado, come preciserà Antonella Sperotto, dirigente dell’istituto tecnico professionale Silvio Ceccato di Montecchio Maggiore, fucina di futuri quadri di ambo i sessi da occupare nella piccola e media industria di cui si nutre il territorio.

Concluderà i lavori la Consigliera di Parità della Provincia di Vicenza, Francesca Lazzari con un intervento su come il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza potrà rimuovere disuguaglianze e stereotipi di genere sul lavoro con ampie ricadute sia economiche che socio culturali.

Un convegno per tutti: donne, giovani, famiglie attori fondamentali del nostro domani. La partecipazione è gratuita ed è gradita la prenotazione. Chiara Rebellato 3402920703  rebellato@dnasrl.it