Fondo per il sostegno agli affitti - Bando

Ultima modifica 20 giugno 2022
Bando regionale Fondo Sostegno Affitti 2021
 
Dal 02 novembre al 30 novembre 2021 (termine perentorio) è possibile presentare domanda di contributo per il Fondo Sostegno Affitti 2021 (affitti pagati nell'anno 2020).
 
Le domande dovranno essere necessariamente elaborate dai CAF convenzionati, il cui elenco è riportato in allegato. Non verranno prese in considerazione domande elaborate da soggetti diversi dai CAF convenzionati. 
 
Il contratto di affitto, relativo all’anno 2020, per i quali si chiede il contributo, deve riferirsi ad alloggi siti nella Regione del Veneto e occupati dal richiedente e dai componenti il suo nucleo familiare a titolo di residenza principale o esclusiva. 
 
E’ ammessa un’unica richiesta cumulativa di contributo, riguardante più contratti di locazione, qualora la famiglia abbia cambiato alloggio nel corso dell’anno 2020. 
 
E’ ammessa la presentazione di una unica richiesta di contributo per il sostegno all’affitto per lo stesso nucleo familiare.
 
Copia della domanda, unitamente a copia del documento di identità, dovrà essere consegnata al Comune entro le ore 12.00 del 30/11/2021 in una delle seguenti modalità:
- all'Ufficio Protocollo/URP del Comune di Montecchio Maggiore negli orari di apertura;
- tramite PEC o mail all'indirizzo  montecchiomaggiore.vi@cert.ip-veneto.net o mail all'indirizzo comune@comune.montecchio-maggiore.vi.it
- a mezzo raccomandata A/R indirizzata al Comune di Montecchio Maggiore, Via Roma 5 - 36075 Montecchio Maggiore (in tal caso farà fede il timbro dell'Ufficio Postale).
 
Requisiti di accesso:
Può partecipare al bando e ha diritto a richiedere il contributo per il proprio nucleo familiare il conduttore (locatario, erede, assegnatario dell’alloggio per sentenza di separazione) che, alla data di presentazione della domanda: 
A. Sia residente nel Comune di Montecchio Maggiore; 
B. Occupava, nell’anno 2020, l’alloggio a titolo di residenza principale o esclusiva, per effetto di contratto di locazione regolarmente registrato ai sensi dell’art. 11 commi 1 e 2 della legge n. 431/98;
C. Presenti una attestazione ISEE (standard o ordinaria) in corso di validità (D.P.C.M. 159/2013 e successive integrazioni e variazioni) da cui risulti un ISEE non superiore a 20.000,00; 
D. I canoni siano relativi ad alloggi di categoria catastale A/2, A/3, A/4, A/5, A/6, A/7 e A/11; 
E. Se il richiedente è cittadino extracomunitario, il possesso di: permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo; Carta Blu UE; permesso di soggiorno in corso di validità oppure istanza di rinnovo entro i termini prescritti e non ricorrano le condizioni previste dall’art. 5 commi 5, 5-bis e 5-ter del d.lgs. 25 luglio 1998 n. 286 e successive modifiche e integrazioni. 
F. Se cittadino non italiano (comunitario o extracomunitario), non essere destinatario di provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale; 
G. Non aver riportato una o più condanne per delitti non colposi puniti con sentenza passata in giudicato come previsto dalla L.R. 16/2018.  
 
Cause di esclusione
Sono esclusi i nuclei familiari: 
A. Titolari, al momento della domanda, di diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione: a) su alloggi o parti di essi, ovunque ubicati, la cui somma dei valori catastali ai fini Irpef rapportati alle rispettive quote di possesso sia superiore a € 26.810,16 oppure b) su almeno un alloggio la cui quota di possesso complessiva, ottenuta sommando le singole quote di possesso dei componenti del nucleo familiare, sia pari o superiore al 50%. In entrambi i casi sono esclusi dal computo gli alloggi di proprietà che, per disposizione dell’autorità giudiziaria, sono dati in godimento al coniuge separato o nel caso in cui l’usufrutto o il diritto di abitazione sono assegnati al genitore superstite; 
B. Qualora il contratto di locazione sia stato stipulato tra parenti e affini entro il secondo grado; 
C. Il cui canone annuo incida sull’ISEfsa in misura inferiore al 16% e l’ISEEfsa sia superiore a euro 10.000,00; 
D. Il cui canone annuo incida sull’ISEfsa in misura superiore al 70% fatta eccezione per i casi in carico ai Servizi Sociali del Comune valutati bisognosi. 
E. Il cui canone annuo superi il 200% del valore dell’affitto medio ricavato dalle domande, idonee per situazione economica, presentate nel Comune; 
F. Qualora l’alloggio abbia una superficie netta che superi del 200% la superficie ammessa;
G. Assegnatari, sia al momento della domanda che nell’anno 2020, di alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà dell’Ater, del Comune o di altri Enti il cui canone è determinato in funzione del reddito o della situazione economica familiare; 
H. Il cui canone sostenibile sia superiore al canone integrato. 
 
Altri vincoli e limiti.
A. In caso di coabitazione di più nuclei familiari nello stesso alloggio, al fine del calcolo del contributo, il canone e le spese sono considerati al 50%; 
B. La domanda è ammissibile per il numero di mesi, nell’anno 2020, per i quali erano soddisfatti i requisiti elencati al punto 1; 
C. Non è possibile presentare o compilare la domanda per i canoni 2020 nel caso sia stata inoltrata richiesta di contributo, per lo stesso anno, in altra Regione. 
D. Qualora un componente del nucleo familiare, individuato dal proprio codice fiscale, compaia in più domande queste saranno escluse. Ai fini dell’individuazione delle domande doppie non si considerano eventuali soggetti inclusi nel nucleo ISEE come “componente aggiuntivo” (allegato 2 DPCM 159/2013). 
 
Nella domanda dovranno essere indicati:
- i dati catastali dell'immobile;
- eventuale detrazione fiscale (indicata nella dichiarazione dei redditi);
- eventuale quota dell'affitto pagata con il Reddito di Cittadinanza.

Attenzione ! :  la domanda deve essere presentata, a pena di esclusione, solamente tramite i CAF convenzionati

Elenco dei CAF convenzionati per presentare le domande

LIQUIDAZIONE BENEFICI

Con Determinazione dirigenziale n. 375/2022 sono state approvate le graduatorie dei beneficiari, disponibili in allegato.

 

 

DOMANDE FINANZIATE
Allegato formato pdf
Scarica
DOMANDE ESCLUSE
Allegato formato pdf
Scarica