PROLOCO, MILLE VISITATORI IN PIU’ NEL 2021 RISPETTO AL 2020

Pubblicato il 9 febbraio 2022 • Turismo

Torna a crescere il numero dei turisti e dei visitatori che hanno partecipato lo scorso anno agli eventi organizzati dalla Proloco Alte Montecchio Maggiore, il 2021 rispetto al 2020, anno funestato dal lockdown, ha fatto registrare un + 1000 presenze, dal Castello di Romeo alle Priare, dal Museo Zannato a Villa Cordellina Lombardi.

Con un totale di 5.039 visitatori accompagnati dalla Proloco, il 2021 è ancora ben lontano dai numeri straordinari dell’epoca pre-Covid, erano stati 10.258 nel 2019, 3977 nel 2020. – dice l’assessore al Turismo, Maria Paola Stocchero - Considerate però le innumerevoli restrizioni tutt’ora in atto, i timori per la diffusione dei contagi e il perdurare dell’emergenza sanitaria, guardiamo all’anno appena iniziato con fiducia”.

Auspichiamo, anche il vista della Giornata Regionale dei Colli Veneti di poter valorizzare attivamente e ulteriormente il nostro territorio creando nuovi percorsi di visita, passeggiate culturali e naturalistiche fra i sentieri dei nostri colli – commentano Giuseppe Ceccato e Ornella Vezzaro, presidente e vicepresidente della Proloco Alte Montecchio – anche perché i turisti di oggi ricercano sempre più gli spazi aperti per riscoprire il rapporto con la natura”.

Nel dettaglio va detto che il numero dei visitatori accompagnati dalla Proloco alle Priare, al Castello di Romeo e al Museo Zannato sono nel complesso diminuiti, 1.727 contro 2.756 (nel dettaglio Priare 1.368 del 2020 contro 620 del 2021, Castello di Romeo 1.240 contro 620, museo Zannato in crescita nonostante la chiusura a causa dei danni provocati dal maltempo con 148 contro 232). “Il numero dei visitatori delle Priare è più che dimezzato – commentano i referenti della Proloco – questa sensibile diminuzione è probabilmente dovuta al fatto che sono stati reintrodotti i biglietti d’ingresso”.

Sono stati invece 1.698 nel 2021 contro i 1.221 del 2020 coloro che hanno partecipato agli eventi organizzati dalla Proloco, dalla Giornata del Turismo Diffuso (23 maggio) a “Le Rotaie dei Ricordi” dedicata alla storica Freccia dell’Agno, il trenino che attraversò fino agli anni ’80 la vallata. Nei 1.221 visitatori del 2021 sono compresi anche gli ingressi in villa Cordellina Lombardi, passati da 100 a 790, da rilevare inoltre che la Galleria Civica ha fatto registrare 678 visitatori.