"MISSIONE EMMISSIONI": CAMPAGNA DELLA PROVINCIA E DEI COMUNI VICENTINI

Pubblicato il 24 gennaio 2022 • Ambiente

Contrastare l’inquinamento atmosferico necessita di un lavoro congiunto tra Provincia di Vicenza, Comuni del territorio e cittadini. Da questa considerazione ha preso forma la campagna di comunicazione “Missione emissioni”, che vuole veicolare ai cittadini comportamenti e scelte semplici per contribuire, tutti insieme, ad una migliore qualità dell’aria.

“L’obiettivo, ancora una volta, è quello di fare sistema e lavorare insieme per migliorare la qualità dell’aria, tutelare l’ambiente e proteggere la salute di tutti –dichiara il Presidente della Provincia di Vicenza Francesco Rucco– La campagna vuole sottolineare che ci sono azioni quotidiane, come utilizzare la bicicletta o andare a piedi quando dobbiamo fare brevi spostamenti, oppure abbassare la temperatura del termostato di un paio di gradi a casa o negli uffici, che possiamo compiere tutti, ogni giorno, ma che possono realmente contribuire a limitare le emissioni di polveri e inquinanti nell’aria. Gesti semplici che, se compiuti, ci rendono degli eroi quotidiani. Da qui anche il claim della campagna “Missione emissioni”: dobbiamo essere tutti impegnati in questa missione a favore dell’ambiente e di una migliore qualità dell’aria”.

Una campagna culturale, è stata definita, perché punta ad incidere sullo stile di vita dei vicentini, sempre più sensibili alle tematiche ambientali. E non potrebbe essere altrimenti, visto che per condizioni orografiche e meteoclimatiche il territorio vicentino, come tutto il Veneto e più in generale il bacino padano, è molto vulnerabile quanto a qualità dell’aria.

“E’ un tema che sta particolarmente a cuore alla Provincia e che affrontiamo con i Comuni nel Tavolo Tecnico Zonale -sottolinea il consigliere provinciale Matteo Macilotti- è stato proprio nel corso delle riunioni del Tavolo che è emersa da parte di tutti l’esigenza di una campagna di sensibilizzazione da portare avanti assieme, per misure comuni a tutti e su cui tutti abbiamo possibilità di incidere.”

Per contrastare l’inquinamento atmosferico la Provincia sta lavorando da tempo su più fronti. Come il Patto dei Sindaci per la Qualità dell’Aria, un accordo che mette assieme la Provincia e 69 Comuni vicentini (corrispondenti all’84% della popolazione del territorio provinciale) per condividere misure strutturali di breve, medio e lungo periodo con l’obiettivo di diminuire di almeno il 40% le emissioni di inquinanti atmosferici entro il 2030.

Alle misure obbligate si aggiunge questa campagna di comunicazione rivolta ai cittadini. Non soltanto per sensibilizzarli ad una problematica che riguarda tutti, quanto per condividere informazioni utili e invitare a tenere comportamenti più green, alla portata di tutti, che possono fare realmente la differenza.

Per gli aspetti tecnici, la campagna fa riferimento alla determina della Giunta Regionale del Veneto n. 238/2021 con cui la Regione Veneto, al fine di ridurre i livelli di inquinamento da particolato al di sotto dei valori limite, ha approvato un pacchetto di misure straordinarie inteso ad intervenire sui fattori che determinano il superamento dei valori limite giornalieri del PM10 tra i quali le combustioni di biomassa legnosa, gli apparecchi di riscaldamento domestico, i trasporti pubblici, i veicoli diesel, le attività zootecniche e gli spandimenti di reflui zootecnici per l'emissione di ammoniaca (precursore della formazione di polveri sottili cosiddette secondarie), sia con azioni di incentivazione, sia con misure temporanee (valide in generale dal 1 ottobre al 30 aprile).

Tre sono i filoni principali: limitare l’uso dell’auto; riscaldare senza sprechi; non bruciare ramaglie. Ogni filone viene declinato con consigli e buone pratiche per limitare l’emissione di inquinanti.

La campagna, ideata e sviluppata dalla società Alquadrato Srl di Vicenza, sarà divulgata attraverso diversi canali di comunicazione, provinciali e comunali, per raggiungere concretamente tutti i cittadini. In particolare, “Missione emissioni” sarà diffusa sui social network della Provincia di Vicenza e dei Comuni, ma verrà anche declinata in uno spot radiofonico e uno spot video.