IN CENTRO ABITATO COME IN AUTOSTRADA 43ENNE FERMATO A 125 KM/H

Pubblicato il 21 gennaio 2022 • Comunicati Stampa

In centro abitato come in autostrada, un 43enne di Cornedo è stato fermato dalla Polizia locale dei Castelli mentre sfrecciava a 125 chilometri orari in zona Bivio San Vitale, nel pieno centro abitato di Montecchio Maggiore e in pieno orario di punta, 8.30 del mattino. L’uomo, alla guida di una Bmw, stava viaggiando in direzione Trissino senza tener minimamente conto del divieto di superare i 50 chilometri orari. Per aver sforato il limite di quasi tre volte dovrà dunque pagare 845 euro di sanzione, e ha inoltre perso 10 punti dalla patente, che gli è stata ritirata per almeno 6 mesi.

Il controllo della velocità sulle strade urbane è una delle attività prioritarie degli uomini della Polizia locale dei Castelli per garantire la sicurezza della cittadinanza. Il comandante Alessandro Rigolon osserva: “Il 2021 appena concluso ha fatto registrare un aumento delle multe rilevate con telelaser passate da 13 violazioni a 90. In parallelo anche le contestazioni sempre per eccesso di velocità elevate dai posti di blocco delle pattuglie al lavoro sui punti più sensibili del territorio sono passate dalle 48 del 2020 alle 78 del 2021.  I controlli di velocità mediante strumentazione elettronica – ricorda il comandante Rigolon - vengono sempre svolti nel rigoroso rispetto della stringente disciplina in materia, e che talvolta ne limitano l'efficacia in termini di sicurezza stradale”.Pur considerando che nel 2020 i dati hanno subito una flessione a causa del lockdown – commenta il sindaco di Montecchio Maggiore, Gianfranco Trapulaquesti numeri ci spingono ad una riflessione: da un lato abbiamo i controlli sempre più puntuali degli agenti della nostra Polizia locale per garantire la sicurezza dei cittadini nei punti critici della viabilità cittadina, come ad esempio a ridosso delle scuole o di attraversamenti pedonali, dall’altro abbiamo la necessità di richiamare tutti alla responsabilità. Invito tutti ad adottare comportamenti prudenti e rispettosi mentre si è al volante, ne va della vita delle persone”.