FERMATO DALLA POLIZIA LOCALE DEI CASTELLI, AVEVA LA PATENTE FALSA

Pubblicato il 3 novembre 2021 • Comunicati Stampa

Montecchio Maggiore, 3 novembre 2021 – Fermato con una patente di guida italiana falsa: ammette di averla comprata per tremila euro a Napoli. È successo durante un controllo della Polizia Locale dei Castelli ad Alte Ceccato, protagonista un cittadino del Bangladesh, di 38 anni, residente a Napoli ma domiciliato ad Alte, che ora dovrà anche pagare 866 euro di sanzione perché il veicolo non era nemmeno assicurato. Fatto però ancor più grave, l’uomo rischia fino a 3 anni di reclusione per il reato di contraffazione e uso di atto falso, più guida reiterata senza patente: lo scorso luglio infatti era già stato sorpreso a bordo di un’altra auto privo di regolare documento, e si era già beccato 5mila euro di multa.

L’auto, risultata anche priva di assicurazione, è stata sottoposta a sequestro finalizzato alla confisca, mentre anche la proprietaria del veicolo, italiana e convivente, è stata sanzionata per 397 euro per affidamento di veicolo a persona senza patente.

Sono in corso approfondimenti da parte degli uomini della Polizia Locale dei Castelli per chiarire il canale di acquisto della patente falsa a Napoli, oltre che appurare la posizione dell’uomo rispetto alle normative del soggiorno di stranieri sul territorio nazionale. Gli agenti sono stati in grado di verificare sul posto e con estrema precisione la validità della patente esibita dal bengalese grazie alla strumentazione in dotazione e a verifiche d’archivio.

Ancora un ottimo intervento della nostra Polizia Locale che ha eseguito una meticolosa perizia sul documento contraffatto per dimostrarne la dubbia provenienza, – dice il sindaco di Montecchio Maggiore, Gianfranco Trapula – è anche con questi servizi che viene garantita la sicurezza sulle nostre strade.