DALL'1 FEBBRAIO GREEN PASS OBBLIGATORIO PER ACCEDERE IN COMUNE

Pubblicato il 31 gennaio 2022 • Coronavirus

Per informazioni su green pass vi invitiamo a consultare il sito governativo https://www.dgc.gov.it/web/

Da martedì 1 febbraio 2022 sarà obbligatorio il green pass (rafforzato con vaccinazione o guarigione da Covid, o base con tampone negativo) per accedere agli uffici pubblici e quindi anche in Comune.


Servirà quindi anche per i servizi postali, bancari e finanziari, e nelle attività commerciali escluse quelle di primaria necessità. L’obbligo comprenderà anche i tabaccai, le librerie, le edicole al chiuso, i negozi di abbigliamento e di cosmetica. Dal parrucchiere e dall’estetista l’obbligo di green pass base era già in vigore dal 20 gennaio. L’accesso invece rimarrà libero nei supermercati, negozi di alimentari, farmacie, parafarmacie e ottici.

La nuova norma rientra nell’ambito delle misure urgenti per fronteggiare l'emergenza COVID-19, in particolare nei luoghi di lavoro, nelle scuole e negli istituti della formazione superiore, e va a modificare l’Articolo 3, “Estensione dell'impiego delle certificazioni verdi COVID-19”, al comma 1 del decreto legge n. 1 del 7 gennaio 2022, che aveva modificato il precedente 52/2021, articolo 9 bis.

Le prossime scadenze legate all'emergenza Covid

1 Febbraio.

  • Sanzione di 100 euro per gli over 50 non vaccinati
  • Obbligo di green pass base per entrare negli uffici pubblici, alla posta, in banca o in uffici finanziari e nelle attività commerciali esclusi quelli per il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona;
  • Validità green pass vaccinale ridotta a 6 mesi;
  • Obbligo vaccinale per tutto il personale delle università.


15 Febbraio

  • Obbligo di green pass rafforzato per tutti i lavoratori pubblici e privati, e i liberi professionisti di almeno 50 anni.

31 Marzo

  • Fine dello stato di emergenza.

15 Giugno

  • Fine dell’obbligo vaccinale per tutti gli over 50 non vaccinati.