VIABILITÀ OVEST VICENTINO, LETTERA A RFI E REGIONE

Pubblicato il 23 novembre 2021 • Comunicati Stampa

Prioritario realizzare il nuovo cavalcaferrovia di via Melaro prima di chiudere per lavori di rifacimento quello di via Battaglia, accelerare l’apertura del nuovo casello A4 che deve avvenire contestualmente all’apertura dell’intera tratta della Super Strada Pedemontana Veneta, oltre alla realizzazione del collegamento diretto tra l’autostrada A4 e la Spv, e disporre un cronoprogramma dei lavori e dei flussi di traffico che tenga conto di tutti i cantieri che insistono contemporaneamente sull’Ovest Vicentino: Tav, Spv, nuovo casello A4, ampliamento bacino di Montebello”: sono le richieste sottoscritte da sindaci, categorie economiche e sindacati nella lettera indirizzata a Vincenzo Macello, commissario Rfi, e al vicepresidente della Regione Veneto, Elisa De Berti, in vista della convocazione da parte del direttore della Struttura di Progetto della Spv, Elisabetta Pellegrini, indirizzata ai sindaci di Montecchio Maggiore e di Brendola, del tavolo per il coordinamento dei lavori tratta “AC/AV Verona – Bivio Vicenza casello A4 e Spv”.

L’incontro è in programma per giovedì 25 novembre alle 11 in Provincia di Vicenza.

La realizzazione di un’opera pubblica dell’entità della Tav, che ha effetti sui nostri territori in merito alla viabilità, ai servizi, all’operatività delle aziende e di tutti i servizi correlati, non può non coinvolgere i Comuni. Chiediamo di esaminare ogni possibile soluzione per superare le problematiche connesse all’ingente traffico e al grave pregiudizio economico che la chiusura dei tratti stradali potrebbe comportare a seguito dell’inizio dei lavori del cantiere Tav, tratta Verona – Bivio Vicenza, nel territorio dell’Ovest Vicentino” si legge nella lettera congiunta nella quale viene ribadita la necessità di prevedere un piano del traffico alternativo in vista dell’inizio lavori di abbattimento, preventivati per il prossimo gennaio, del cavalcaferrovia di via Battaglia ad Alte Ceccato. “Senza una valida alternativa il nodo viabilistico della zona subirà un collasso, con ripercussioni sul sistema economico e sociale di una vasta area, molto più ampia di quella dei Comuni sui quali territori ricade fisicamente l’infrastruttura”.

Sindaci, categorie economiche e sindacati ricordano inoltre che “nel nostro territorio operano aziende di caratura internazionale ove quotidianamente migliaia di lavoratori, merci e scambi circolano su tratte viarie la cui interdizione provocherebbe danni patrimoniali ed economici ingenti”.

Ecco perché “appare di fondamentale importanza la realizzazione del nuovo sovrappasso di collegamento tra via Melaro e la Strada Regionale11, la cui entrata in funzione deve assolutamente precedere la chiusura di via Battaglia”, come sottolineato anche dalla Provincia di Vicenza durante l’ultima partecipatissima riunione nel Municipio di Montecchio Maggiore per discutere proprio delle criticità legate all’avvio dei cantieri.

 

Hanno firmato la lettera:

Il sindaco del Comune di Montecchio Maggiore, Gianfranco Trapula

Il sindaco del Comune di Brendola, Bruno Beltrame

Il sindaco del Comune di Altavilla Vicentina, Carlo Dalla Pozza

Il sindaco del Comune di Montebello Vicentino, Dino Magnabosco

Il sindaco del Comune di Lonigo, Pier Luigi Giacomello

Il sindaco del Comune di Valdagno, Giancarlo Acerbi

Il sindaco del Comune di Arzignano, Alessia Bevilacqua

Il sindaco del Comune di Chiampo, Matteo Macilotti

Il sindaco del Comune di Trissino, Davide Faccio

Il sindaco de Comune di Sovizzo, Paolo Garbin

Il sindaco del Comune di Creazzo, Carmela Maresca

Il sindaco del Comune di Castelgomberto, Davide Dorantani

Il sindaco del Comune di Recoaro Terme, Armando Cunegato

Il sindaco del Comune di Val Liona, Maurizio Fipponi

Il sindaco del Comune di Sarego, Roberto Castiglion

Il sindaco del Comune di Alonte, Luigi Tassoni

Il sindaco del Comune di Brogliano, Dario Tovo

Il sindaco del Comune di Cornedo, Francesco Lanaro

Il vice sindaco del Comune di Montorso Vicentino, Annalisa Zordan

il sindaco del Comune di Zermeghedo, Luca Albiero

il sindaco del Comune di Altissimo, Omar Loris Trevisan

il sindaco del Comune di Crespadoro, Elisa Maria Ferrari

il sindaco del Comune di Nogarole, Romina Bauce

il sindaco del Comune di San Pietro Mussolino, Gabriele Tasso

Confartigianato, Ruggero Camerra

C.n.a Asa Ovest Vicentino, Veronica Cecconato

Apindustria, Roberto Callegari

Confindustria, Giuseppe Fortuna

Coldiretti, Paola Montariello

Confagricoltura, Anna Trettenero

Cgil – sindacato, Stefano Garbin

Cisl – Vicenza sindacato, Raffaele Consiglio

Camera di Commercio di Vicenza, Rodolfo Mariotto